Tel.: +39 030 9747836 - info@zambelliimpianti.it

Inviaci le tue richieste e verrai contattato dai nostri tecnici

Sconto in fattura

CON LE CALDAIE A CONDENSAZIONE, LE POMPE DI CALORE E I CLIMATIZZATORI
PUOI RICHIEDERE FINO AL 65% DI SCONTO IN FATTURA
SUGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA

(La legge di Bilancio 2020 del 27 dicembre 2019 n.160 proroga a tutto il 2020 le condizioni di accesso agli incentivi per interventi di riqualificazione energetica)

PUOI RICHIEDERE FINO AL 65% DI SCONTO IN FATTURA SUGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA.

Il Decreto Rilancio, convertito in legge n. 77 il 17 luglio 2020, ha introdotto una serie di novità molto interessanti per il mondo della riqualificazione.

In particolare, ha ufficializzato lo sconto in fattura e la cessione del credito per tutti i lavori detraibili, tra cui la sostituzione dell’impianto di riscaldamento tanto in villetta che in condominio, permettendo a più soggetti, tra cui le banche di poter acquistare il relativo credito d’imposta.

COS’È LO SCONTO IN FATTURA?

È la modalità, alternativa alla compensazione negli anni previsti dalla detrazione, di ricevere il credito d’imposta come contributo sotto forma di sconto sul corrispettivo del fornitore (art. 121 della legge n. 77/2020).
Significa poter pagare la quota rimanente dal valore della detrazione con l’aggiunta a parte dei soli oneri finanziari previsti dall’attualizzazione.

QUALI SONO I SOGGETTI CHE NE HANNO DIRITTO?

Tutti i sostenitori delle spese degli interventi aventi diritto alle detrazioni (committenti).

QUALI PRODOTTI SONO COINVOLTI?

  • CALDAIE A CONDENSAZIONE in classe A

  • POMPE DI CALORE

  • SOLARE TERMICO

  • CLIMATIZZATORI

COME FUNZIONA?

01

Si incarica un installatore che sceglie di aderire all’iniziativa  “Sconto in Fattura” per eseguire la sostituzione dell’impianto di riscaldamento

02

L’installatore sviluppa l’offerta/preventivo con sconto in fattura sulla apposita piattaforma e la sottopone al Cliente Finale

03

Il Cliente Finale accetta l’offerta sottoscrivendola e consegna i documenti necessari all’avvio della pratica all’installatore

04

A conclusione dei Lavori il Cliente Finale paga solamente la differenza tra il prezzo totale e lo sconto in fattura e, a parte, gli oneri di attualizzazione

QUALI DOCUMENTI SONO DA RILASCIARE ALL’INSTALLATORE?

Per dare seguito allo sconto in fattura dovrai rilasciare all’installatore che sceglie di aderire all’iniziativa “Sconto in Fattura”:

  • Titolo di proprietà/godimento bene
  • Carta d’Identità/Visura Camerale
  • Codice fiscale/Visura Camerale
  • Scheda catastale
  • Sottoscrizione Offerta per accettazione con cessione del credito d’imposta con Privacy Impresa Installatrice

Chiedi qui informazioni al nostro esperto SCONTO IN FATTURA

Sconto in fattura

Confermo di aver letto l'informativa sulla privacy, di accettarne le condizioni e di autorizzare il trattamento dei dati personali nel rispetto del Regolamento (UE) 2016/679 sulla protezione dei dati personali (GDPR) per dare seguito alla mia richiesta.

Acconsento al trattamento dei dati *

La zambelli impianti nasce dall’esperienza di oltre 40 dei suoi fondatori

Chiudi il menu